Ci siamo finalmente. Abbiamo aspettato comunicazioni ufficiali da governo, regione e tutte le autorità competenti. Le abbiamo messe assieme… shakerato e capito come riorganizzarci per cercare di riprendere in sicurezza per te, ma anche per noi. Ci siamo quindi dotati di un decalogo che rispetteremo e ti chiederemo di rispettare.

 

Le lezioni saranno riservato a massimo 8 persone con 8 tavoli separati e distanziati di oltre un metro uno dall’altro (con l’unica eccezione per l’Aperitivo Attivo dei congiunti conviventi: secondo le stesse norme che valgono per i ristoranti, in tal caso potrete partecipare in 2, ai 2 estremi dello stesso tavolo che garantiscono una distanza di oltre 1 mt l’uno dall’altro e comunque anche in questo caso non andremo oltre le 12 persone).

 

Abbiamo cominciato a riprogrammare alcune lezioni che erano a calendario durante il periodo di lockdown e che quindi non abbiamo potuto fare. Stiamo avvisando per prime le persone che erano iscritte a quel corso così da dare loro priorità in prenotazione. Una volta che queste ci avranno risposto in tutta libertà comunicandoci se vogliono o non vogliono partecipare, i posti rimanenti saranno a disposizione anche di chi non era iscritto ed ha voglia di frequentare quella lezione. (in caso di richiesta oltre i limiti ri-organizzeremo l’appuntamento in un altra data con le stesse modalità). Per chi invece non potesse/volesse partecipare alla nuova data proposta è prevista (mandandoci una mail con come oggetto la lezione) emissione di un buono di pari valore da utilizzare per un’altro appuntamento.

LE NUOVE REGOLE

Per cucinare in tutta sicurezza

  1. Dovrete presentarvi con la mascherina che dovrà essere indossata per tutta la lezione (è consentito toglierla temporaneamente quando seduti al proprio tavolo per assaggiare le preparazioni o bere).
  2. Ognuno lavorerà seduto al proprio tavolo, alle proprie ricette che saranno poi vostre (idealmente da portare a casa così da evitare lunghi stazionamenti in luogo chiuso).
  3. Ognuno avrà a disposizione guanti monouso.
  4. All’ingresso effettueremo misurazione della temperatura con termoscanner. Vi chiederemo di arrivare poco prima della lezione ed attendere fuori di essere chiamati per evitare assembramenti.
  5. Le borse ed eventuali soprabiti andranno posti in un sacchetto di plastica da noi forniti e riposti nella zona guardaroba. I telefoni potranno essere tenuti sul proprio tavolo solo previa igienizzazione con spray alcolico presente in location.
  6. All’arrivo vi richiederemo l’igienizzazione delle mani con gel igienizzante ed il lavaggio delle mani (che peraltro abbiamo sempre richiesto 😊 ).
  7. Abbiamo provveduto a DISINFEZIONE VIRUCIDA straordinaria della location e provvediamo con costanza giornalmente, come abbiamo sempre fatto, a sanificazione con prodotti alcolici come da protocollo HACCP che applichiamo già normalmente.
  8. Ogni notte effettuiamo inoltre trattamento in tutta la location con macchina all’ozono.
  9. Per garantire a tutti di seguire meglio la lezione, sui proiettori, proietteremo dettagli di quello che sta eseguendo lo chef nella sua postazione.
  10. Lo chef, munito di mascherina, visiera protettiva e guanti passerà inoltre tra i tavoli per controllare e correggere come ha sempre fatto.